sabato 31 ottobre 2009

Tutti credono nell'amore... da SHANTARAM di G.D. Roberts



E' per questo che mi piaci sai?" disse Karla sedendosi accanto a me con un movimento rapido e aggraziato. Restai senza fiato e il cuore iniziò a battermi forte. Erano successe troppe cose dall'ultima vlta che l'avevo vista, la prima volta che avevamo fatto l'amore.Sentii gli occhi bruciare per l'emozione. Se fossi stato un uomo diverso, un uomo migliore, sarei scoppiato a piangere. E chissà, forse le cose sarebbero andate diversamente."Ero convinto che non credessi nell'amore", risposi nascondendo le mie emozioni, deciso a non lasciarle capire quanto mi turbava la sua presenza, e fino a che punto ero in sua balia."Cosa intendi per "amore"?""Pensavo che fosse di questo che stavi parlando.""No, ho detto che è per questo che mi piaci, disse ridendo e alzando gli occhi verso la luna."Comunque credo nell'amore. Tutti ci credono"."Non direi: Penso che un sacco di gente abbia smesso di credere nell'amore"."No, ti sbagli. Tutti sperano ancora d'innamorarsi. Hanno solo smesso di credere "nel lieto fine".Credono nell'amore, s'innamorano, ma ormai sanno che... che le storie d'amore iniziano bene ma finiscono male""Credevo detestassi l'amore. Avevi detto così al villaggio nel cielo""Sì detesto l'amore, così come detesto l'odio. Ma questo non significa che non ci creda".

pag 631 di SHANTARAM di Gregory David ROBERTS


Credo che occorra vivere l'amore in modo sincero e totale, appassionatamente.Rispetto alla citazione del libro, penso sia importante porsi un traguardo in più: credere "nel lieto fine" o, meglio ancora, credere che possa essere "senza fine".Solo se crediamo fermamente in qualcosa abbiamo buone chances di poter realizzare propositi, sogni e progetti.
Iris

venerdì 26 dicembre 2008

Nessun commento: