domenica 8 novembre 2009

Maternité: pour moi, la poésie d'une image


Un luogo comune: che a loro manchi tutto, tanto. E se non fosse così?

Davanti a questa immagine, al senso di compiutezza e di calma che mi trasmette questa donna con il suo piccolo, mi sono detta quanto poco manchi loro per avere "tutto" e quanto sia sfuggito alla nostra cultura, alle nostre società improntate, oramai, sul consumismo dilagante di beni ma anche di sentimenti, il senso reale della vita e delle cose, di ciò che conta veramente, di ciò che ci rende "autenticamente" felici e realizzati come esseri umani: nella mente, nell'anima e nel cuore...Riflessione, parere ed emozioni... naturalmente, esclusivamente miei... nessuna "verità" è solo che continuo ad avere l'impressione che la gente, i bambini siano più felici, là dove, magari mancano "le cose", ma si ha più "tempo"...Tempo in più per vivere, tempo per coloro che amiamo...Dovrebbe essere la cosa più importante...invece...Tempo per occuparci degli altri, per sorridere, per essere ben disposti verso il prossimo... tempo per l'amore, per l'amicizia, per riappropriarci di noi stessi come esseri umani.Consapevole che da noi questi discorsi sono spesso utopia e che si aprirebbe una discussione lunga un secolo...
Iris

Nessun commento: