giovedì 7 gennaio 2010

Nei silenzi - Raf




Scorrono morbide curve di una strada da percorrere

vanno via ruvidi giorni di un novembre senza nuvole

la rugiada è un velo di pellicole che avvolge luci

e prospettive surreali

e penso a te, solo tu puoi sentire, puoi comprendere


Nei silenzi, dentro le parole che non ti ho mai detto

é chiaro quanto t'amo e non saprei immaginare la mia

vita senza te



troverei energie, le mie ultime risorse le userei

per tornare ogni volta da te o raggiungerti

dall'altra parte del mondo

tra i vapori e nebbie di fuliggine

tra milioni di persone e oceani blu china

io sarò là dove sei tu che sai leggere nei miei pensieri

e non ho più misteri.



Nei silenzi, in un'emozione rotta da un respiro

é chiaro quanto t'amo e non saprei immaginare la mia

vita senza te



t'amo e non saprei immaginare la mia

vita senza te
















Nessun commento: