sabato 20 febbraio 2010

I dolori del giovane Werther - Johann Wolfgang GOETHE




Talvolta non posso concepire che un altro possa,

osi amarla, mentre io l'amo così unicamente,

profondamente, compiutamente, e non conosco,

non so, non ho che lei al mondo!

Nessun commento: