lunedì 26 luglio 2010

"Rimani, non abbandonarli" TAGORE - Schegge e Scintille, Lug 2010 a cura di Don Franco LOCCI



L'aspirante asceta decise che era arrivato il tempo di lasciare la sua casa per andare alla ricerca di Dio.


"Chi mi ha trattenuto qui finora?". Dio gli rispose: "Io!".


Ma l'uomo non aveva le orecchie disposte ad ascoltarlo.


Sua moglie stava dormendo nel grande letto con il suo bimbo addormentato accanto.


L'uomo disse: "Chi mi ha distolto per tutto questo tempo?". La stessa voce ripetè: "Dio!".


Ancora una volta egli non prestò attenzione.


Il piccolo si strinse alla madre, piangendo, nel sonno.


La voce di Dio disse ancora: "Rimani, non abbandonarli!"


Ma l'uomo per la terza volta non prestò attenzione e si allontanò.


Allora tristemente Dio commentò: "Perchè mi abbandona per andare in cerca di me?"





TAGORE





tratto da SCHEGGE E SCINTILLE - Pensieri, spunti, riflessioni - luglio 2010 a cura di Don Franco LOCCI








Quante volte succede o vediamo capitare che si abbandoni ciò che si ama e si ha per allontanarsi alla spasmodica, insaziabile ricerca della medesima cosa? di ciò che si possiede già??
Iris


Nessun commento: