mercoledì 19 gennaio 2011

Confessione di un'ottuagenario - Ippolito NIEVO






L'amore è una legge universale,
che ha tanti diversi corollari
quante sono le anime
che soggiacciono a lui.
Per dettarne praticamente
un trattato,
converrebbe formare
una biblioteca
nella quale
ogni uomo e ogni donna
depositasse
un volume
delle proprie osservazioni.
Si leggerebbero
le cose più magnanime
e più vili,
le più celesti
e le più bestiali
che possa immaginare
fantasia di romanziere.
Ippolito NIEVO

Nessun commento: