lunedì 13 febbraio 2012

Nascondo me stesso per sfuggirti... - Rabindranath TAGORE




Nascondo me stesso per sfuggirti.



Ora che infine m'hai preso,



colpiscimi, guarda se indietreggio.



Finisci per sempre la partita.



Se alla fine tu vinci,



strappami tutto quello che ho.



Ho avuto risate e canzoni



in capanne lungo la strada,



in palazzi superbi -



ora che sei entrato nella mia vita



fammi piangere, guarda



se sai spezzare il mio cuore.







Rabindranath TAGORE









Nessun commento: