venerdì 3 agosto 2018

Mi metto nelle tue mani - Kahlil GIBRAN a Mary HASKELL, 20 giugno 1914




"... non so fin dove possano spingersi i limiti imposti all'amore.
Eppure mi metto nelle tue mani.
Un uomo può mettersi nelle mani di qualcuno solo quando l'amore è tanto grande che il risultato di questo abbandono è la libertà totale.
Io ti amo con tutto ciò che esiste in me. ..."


💙
20 giugno 1914
Lettera di Kahlil Gibran a Mary Haskell
a cura di Paulo Coelho



Nessun commento: