mercoledì 7 luglio 2010

Qualcosa di insopportabile... - Mark TWAIN

Questa immagine del Santo Volto non è un quadro dipinto.
E' un'opera meccanica di computers.
Gli scienziati della NASA hanno rielaborato l'immagine della Sindone,
chiedendo al computer di riprodurre il volto di quell'uomo,
ma senza le ammaccature e la rottura del setto nasale che lo deformano.
Hanno programmato anche gli occhi aperti che
nella Sindone appaiono chiusi.
Una trasposizione manuale dei dati avrebbe richiesto decine di anni.
Il computer lavorò oltre 130 ore.
Se vi è qualche connessione tra la Sindone e il Gesù della Passione,
possiamo ritenere di contemplare l'immagine più verosimile
del Cristo storico.



Poche cose al mondo
sono tanto insopportabili
quanto un buon esempio.
Mark TWAIN

Nessun commento: