lunedì 13 settembre 2010

MANDRAGOLA - Nicolò MACCHIAVELLI

Chi non fa prova, Amore

della tua gran possanza, indarno spera

di far mai fede vera

qual sia del cielo il più alto valore;

né sa come si vive, insieme, e muore,

come si segue il danno e 'l ben si fugge,

come s'ama se stesso

men d'altrui, come spesso

timore e speme i cori adiaccia e strugge;

né sa come ugualmente uomini e déi

paventan l'arme di che armato sai.

Nessun commento: