domenica 14 novembre 2010

Oh se tu mi fossi vicina! - J.W. VON GOETHE


Ti ho già scritto molte lettere e non so se le riceverai una dopo l'altra:
non ho numerato i fogli e comincio a farlo adesso.
Sappi una volta ancora che sto bene e che ti amo con tutto il cuore.
Oh se tu mi fossi vicina!...
Pensa siamo vicini allo champagne e non troviamo un bicchiere di vino.
Certo che le cose miglioreranno quando sarà il mio tesoro
ad occuparsi della cucina e della cantina.
Sii dunque una buona padrona di casa e cerca di farmela trovare sempre bella.
Cura il bambino e pensa a volermi bene.
Sì, continua a volermi bene, perchè talvolta, pensandoci, mi ingelosisco,
e immagino che qualcun'altro potrebbe piacerti di più,
perchè tanti uomini mi paiono più simpatici e belli di me.
Ma tu non devi accorgertene,
perchè devi considerarmi il migliore di tutti,
perchè ti amo tremendamente e niente mi piace a parte te.
Ti sogno spesso, sempre in modo confuso,
ma sempre che ci vogliamo bene.
E possa continuare sempre ad essere così...
Finchè non possedevo il tuo cuore a cosa mi serviva il resto!
Adesso che ce l'ho, voglio tenerlo.
Perciò sono tuo anch'io.
Bacia il bambino, e amami.
Johann Wolfgang Von GOETHE

Nessun commento: