domenica 15 novembre 2009

Chi può dire cosa succederà domani? La paura del domani non sorge affatto. - da quell'Oscuro intervallo è l'amore OSHO

Quando l'amore fiorisce nella sua totalità, tutto semplicemente è. OSHO

L'Amore è l'unica libertà dall'attaccamento.
Quando si ama tutto non si è attaccati a niente.
In effetti, è necessario capire il fenomeno dell'attaccamento.
Perchè ti aggrappi a qualcosa? Perchè hai paura di perderla.
Forse qualcuno te la può rubare.
La tua paura è che oggi è a tua disposizione e può non essere disponibile domani.
Chi può dire cosa succederà domani? La donna che ami o l'uomo che ami... ti potrai muovere in due modi: puoi avvicinarti di più, puoi allontanarti di più.
Potete diventare nuovamente degli estranei o potete diventare talmente uniti l'uno all'altro, che perfino dire che siete due non sarà giusto: ovviamente ci sono due corpi, ma il cuore è uno, e la canzone del cuore è una, e l'estasi vi circonda come una nuvola. Tu sparisci in quell'estasi e non sei tu. io non sono io.
L'amore diventa così totale, l'amore è così grandioso e travolgente, che non puoi restare te stesso, devi immergerti e sparire.
In questo dissolversi chi resterà attaccato,e a chi? E' tutto!
Quando l'amore fiorisce nella sua totalità, tutto semplicemente è.
La paura del domani non sorge affatto, per cui non c'è motivo di attaccarsi, di aggrapparsi, non serve il matrimonio, nè qualsiasi tipo di contratto, di legame.

Quell'oscuro intervallo è l'amore di OSHO pag. 41

domenica 22 febbraio 2009

Nessun commento: